Separazione – assegno mantenimento coniuge :: Diritto & Consulenza

Separazione – assegno mantenimento coniuge

Pubblicato il 14 dicembre 2009

Cass. civ., Sez. I,  Sentenza 4 Novembre 2009,  n. 23409

L’assegno divorzile ha natura assistenziale e va riconosciuto al coniuge “debole” anche nell’ipotesi in cui quest’ultimo sia abilitato all’esercizio di una professione ma mostra di non avere entrate.

Infatti se il coniuge “debole” è laureato e specializzato il giudice del divorzio, qualora accerta un divario economico fra gli ex coniugi, può determinare l’importo dell’assegno tenendo conto di tale potenzialità professionale eventualmente stabilendo la riduzione dell’importo stabilito in primo grado, tuttavia la regola non cambia: all’ex coniuge bisogna sempre assicurare il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio.

Consulta il testo integrale della sentenza Cass. civ., Sez. I, Sentenza 4 Novembre 2009, n. 23409

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Separazione Divorzio e Convivenza - |

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)