Modifica assegno di mantenimento – convivenza more uxorio :: Diritto & Consulenza

Modifica assegno di mantenimento – convivenza more uxorio

Pubblicato il 09 febbraio 2010

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 22 gennaio 2010, n.1096

Nel caso in cui l’ex coniuge instauri un rapporto di convivenza more uxorio con un nuovo partner e da questa unione nasca un figlio, tali elementi non sono sufficienti a giustificare la richiesta di modifica del quantum dell’assegno di mantenimento.
Ciò è giustificato dal carattere precario del rapporto di convivenza che,  in quanto tale è privo di qualsiasi tutela giuridica nei confronti del soggetto economicamente più debole. Né la nascita di una figlia può considerarsi idonea a mutarne, sotto il profilo giuridico, la natura, potendo solo di fatto cementare l’unione ma non dar luogo all’insorgenza di diritti ed obblighi in quanto il soggetto economicamente più debole non acquisisce quel grado di tutela necessario a giustificare la perdita dei diritti di carattere economico derivanti dal matrimonio.

consulta il testo integrale della sentenza CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 22 gennaio 2010, n.1096

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Separazione Divorzio e Convivenza - | ,

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)