obbligo di informazione e consenso informato :: Diritto & Consulenza

obbligo di informazione e consenso informato

Pubblicato il 24 settembre 2009

L’obbligo di informazione circa le modalità e gli esiti probabili e possibili del trattamento o intervento richiesto è uno degli obblighi principali nell’esercizio della prestazione medica perchè funzionale al consapevole esercizio da parte del paziente del diritto, che la Costituzione gli attribuisce ( artt. 13 e 32 ), alla scelta di sottoporsi o meno al trattamento chirurgico (salvi i casi di trattamento sanitario obbligatorio o di stato di necessità).
Il consenso del paziente pertanto deve essere informato ma anche personale, consapevole, libero e non condizionato ( salvi i casi di incapacità legale, naturale, minore età).
Nella prassi si ricorre a moduli standards sottoscritti dal paziente i quali generano la presunzione che il paziente stesso abbia avuto piena consapevolezza del trattamento cui dovrà sottoporsi.
Tuttavia egli potrà sempre fornire prova contraria così come il medico può sempre dimostrare di aver informato il paziente anche per vie differenti.

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Responsabilità Medica - |

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)