Percosse – Schiaffo – Configurabilità del delitto di ingiuria :: Diritto & Consulenza

Percosse – Schiaffo – Configurabilità del delitto di ingiuria

Pubblicato il 10 gennaio 2012

Corte di Cassazione, Sezione 5 penale
Sentenza 28 marzo 2011, n. 12674
Massima
REATI CONTRO LA PERSONA – DELITTI CONTRO LA VITA E L’INCOLUMITÀ INDIVIDUALE – PERCOSSE – Schiaffo – Configurabilità del delitto di ingiuria – Condizioni.
La percossa (nella specie schiaffo), per poter presentare il carattere dell’ingiuria deve essere espressione di una violenza simbolica, costituita da leggero contatto fisico e diretta, in modo palese, a manifestare disprezzo evitando una sia pur minima sofferenza fisica.
Corte di Cassazione, Sentenza 28 marzo 2011, n. 12674

La percossa (nella specie schiaffo), per poter presentare il carattere dell’ingiuria deve essere espressione di una violenza simbolica, costituita da leggero contatto fisico e diretta, in modo palese, a manifestare disprezzo evitando una sia pur minima sofferenza fisica.
Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Reati contro la persona - |

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)