Maltrattamenti sui figli da parte dei genitori :: Diritto & Consulenza

Maltrattamenti sui figli da parte dei genitori

Pubblicato il 12 dicembre 2012

Poichè il codice civile stabilisce che ciascun genitore ha l’obbligo di mantenere, istruire ed educare la prole tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli, il rifiuto ed il costante disinteresse verso siffatto obbligo, accompagnato da un evidente stato di disagio materiale, psicologico e morale del minore, vale a generare o aggravare una condizione di abituale e persistente sofferenza che il minore non ha alcuna possibilità di risolvere da solo e, pertanto, integra l’ipotesi di maltrattamenti in famiglia.

E’ stato così condannato il genitore che non ha posto in essere una condotta idonea a tutelare i suoi figli sottraendoli a condizione di inaccettabili deprivazioni dei più elementari bisogni, né abbia esercitato quel minimo di sorveglianza che gli avrebbe consentito di vivere episodio di squallido degrado familiare, costringendoli, al contrario, a vivere in condizioni igienico – sanitarie estremamente precarie, facendoli vestire con abiti sporchi, non curando la loro scolarizzazione, non assicurando le cure mediche primarie, non nutrendoli con una adeguata e varia alimentazione e non curandosi di avere rapporti sessuali con diversi uomini nella propria abitazione quando erano presenti i figli, poiché in tal modo ha reso l’esistenza dei figli mortificante, degradata e intollerabile, in modo da ostacolarne il corretto sviluppo della personalità psichica e morale.

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Reati contro la persona - |

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)