Tutela delle condizioni di lavoro disagi e pressioni (molestie sessuali, mobbing) :: Diritto & Consulenza

Tutela delle condizioni di lavoro disagi e pressioni (molestie sessuali, mobbing)

Pubblicato il 22 settembre 2009

Tribunale Trapani sez. lav. 07 luglio 2009

Il mobbing non è ravvisabile in una singola azione, consistente, ad esempio, in un unico demansionamento, in un trasferimento gravoso, un ordine di servizio umiliante, nell’assegnazione ad una postazione di lavoro scomoda ed ergonomicamente scorretta, essendo piuttosto l’espressione di una strategia, un attacco continuato, ripetuto, duraturo, con il fine specifico di isolare o espellere il lavoratore.

Consulta il testo integrale della sentenza  Tribunale Trapani sez. lav. 07 luglio 2009

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Rapporti di lavoro - | ,

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)