Diritti e Doveri del Singolo Partecipante alla Comunione :: Diritto & Consulenza

Diritti e Doveri del Singolo Partecipante alla Comunione

Pubblicato il 18 settembre 2009

I diritti del singolo contitolare possono così sintetizzarsi:

il diritto di utilizzare il bene in comunione senza modificarne la destinazione e senza impedire agli altri di farne egualmente uso; il diritto di alienazione della propria quota o della costituzione sulla stessa di un diritto di ipoteca;

il diritto di godimento degli eventuali utili derivanti dal bene in proporzione della propria quota;

il diritto di chiedere la divisione del bene in comunione salvo che non sia consentito dalla legge o sussista tra le parti patto contrario.

Ogni contitolare deve però contribuire, in proporzione alla rispettiva quota, alle spese necessarie per la conservazione ed il godimento della cosa comune ed alle spese di gestione e manutenzione così come deliberate dalla maggioranza, salva la facoltà di liberarsene con la rinunzia al proprio diritto.

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Famiglia - |

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)