Insidia stradale – responsabilità Comune – manutenzione delle strade :: Diritto & Consulenza

Insidia stradale – responsabilità Comune – manutenzione delle strade

Pubblicato il 12 settembre 2009

Cassazione Civile – Sez. III – sentenza 23 gennaio 2009, n. 1691

L’affidamento della manutenzione stradale alle imprese appaltatrici non esonera il Comune al controllo e alla vigilanza, il quale risponderebbe direttamente in caso d’inadempimento.

Infatti, il contratto d’appalto per la manutenzione delle strade costituisce solamente lo strumento tecnico-giuridico per la realizzazione in concreto del compito istituzionale del Comune di provvedere alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade di sua proprietà ai sensi dell’art. 14 del Codice della strada.

Nel caso in questione, deve ritenersi che il rapporto che si instaura tra il Comune e impresa non basta ad escludere la responsabilità del Comune committente nei confronti degli utenti delle singole strade ai sensi e per gli effetti dell’art. 2051 c.c. .

Altri Articoli che Potrebbero Interessarti:
Articolo archiviato in: Codice della Strada -

Hai bisogno di una consulenza legale?

  1. (obbligatorio)
  2. (obbligatorio)
  3. (è richiesta una e-mail valida)
  4. (obbligatorio)